le Direzioni
© Rishi • 1998/2002

le Direzioni solari

Abbiamo già accennato all'importanza del Sole come primo indicatore fondamentale da studiare sia in un Oroscopo di nascita (si veda l'articolo Il Sole splende?), che in un Oroscopo di movimento, e cioè nelle Progressioni. Tale è l'importanza dell'astro che regge l'intero Sistema solare che è stato inventato un nuovo modo di analizzare le progressioni dei pianeti, quello delle "Direzioni solari".

Una Direzione Solare rappresenta uno spostamento in gradi a cui viene sottoposto un pianeta natale. Esso viene così "ruotato" di un arco pari all'arco percorso dal Sole Progresso ad una data età del nativo. Una Direzione Solare di trenta anni per, ad esempio, il pianeta Mercurio, vedrà il Mercurio "Diretto" spostato di circa trenta gradi zodiacali in senso antiorario rispetto alla sua posizione natale.

Grazie a questo nuovo sistema di progredire i pianeti, è possibile considerare anche i pianeti lenti, come Urano, Plutone e Nettuno, nello studio degli oroscopi di progressione, cosa normalmente non consentita dalle semplici Progressioni che muovono tali pianeti solo di pochi minuti di grado nel corso di un'intera vita.

Considerando le Direzioni solari dei pianeti lenti si è scoperto che anch'essi giocano un ruolo notevole nell'evoluzione interiore di un individuo. Poiché le Direzioni si riferiscono alle progressioni del Sole, il riflesso che esse hanno è di tipo "biografico".

evoluzione "biografica"

Decisioni e circostanze di rilievo nella vita di una persona sono in genere marcate da una Direzione Solare. Si tratta di eventi in cui l'ego del soggetto viene improvvisamente potenziato e sospinto a trovare una manifestazione più forte, più piena, più solare.

Da questo tipo di esperienze, non si ottiene tanto una maggiore comprensione di se stessi sul piano emozionale o psicologico, quanto piuttosto su quello più biografico e mondano. Magari si decide di cambiare lavoro (Urano diretto congiunto al Mediocielo, per esempio), o si è costretti a far fronte ad una perdita, a un lutto, (viene subito in mente il pianeta Saturno che per direzione solare si congiunge magari a Marte o quadra la Luna) e questo tipo di eventi modifica totalmente la qualità energetica e fisica della persona (nel bene e nel male).

Il portato evolutivo della Direzione Solare è dunque strettamente collegato a questioni di "vita", attinenti cioè a situazioni "forzate" dall'esterno e che non dipendono molto dal cammino evolutivo più profondo ed interiore — e più "facoltativo"! — marcato dalle Progressioni. La Direzione Solare funziona a prescindere dalle lezioni psicologiche e spirituali che si possono trarre da determinati eventi. Esse "marcano" semplicemente la vita dell'individuo, obbligando a cambiamenti importanti ma comunque superficiali, relativi all'ego e non alla comprensione della propria essenza.

la Progressione "anticipa" la Direzione

Viceversa, una qualunque maturazione interiore guidata da una Progressione (ad esempio una progressione di Venere che entra nella Casa dell'Intimità) viene "forzata" ad un riscontro concreto e visibile (solare) da eventi esterni che cambiano la vita, simboleggiati da direzioni molto importanti come ad esempio l'opposizione di un pianeta come Nettuno al Sole natale (la realizzazione di un sogno che si rivela fonte di tensioni nuove da integrare nella personalità).

Non si deve dunque guardare alle Direzioni senza prima aver studiato il quadro fornito dalle Progressioni e dai Transiti. Al contrario, i suggerimenti, le indicazioni, forniti da Transiti e Progressioni vengono facilmente corroborati da corrispondenti momenti planetari descritti dalle Direzioni, che si rifletteranno in concreti sviluppi biografici nella vita della persona.

Perché una Direzione abbia "effetto", occorre considerarla solo per orbite molto strette, non superiori al grado zodiacale (che individua un anno di tempo): durante quell'anno di tempo individuato dal convergere di Transiti, Progressioni e Direzioni, si può star certi che qualcosa di veramente grosso ed importante accadrà. Al libero arbitrio del ricercatore coinvolto e consapevole è lasciata l'abilità di trarre i migliori insegnamenti e le migliori fortune dalle sincronicità planetarie che ne accompagnano il cammino.

due casi studio

Dalle enormi quantità di informazioni che abbiamo tratto dal Grande Fratello, verifichiamo che cosa è successo alla vincitrice (Cristina) e al perdente (Pietro).

Cristina figura di nascita due segni notevoli che distinguono i due pianeti benefici (Venere e Giove) rispetto al Sole e al Mediocielo (i due indicatori principali di visibilità e successo): Venere è congiunta al Sole e Giove è congiunto al Mediocielo (le orbite sono qui molto strette, inferiori a un grado!). Da notare la posizione di Urano, congiunta al Discendente: la persona tende a trovare un completamento in coloro che sono più anticonvenzionali, ribelli e disadattati.

Calcolando come riferimento astrologico gli oroscopi di Progressione e di Direzione solare relativi al Ritorno Solare dell'anno 2000 (l'anno del Grande Fratello), si disegna la Carta, che vede nella corona interna la Radice, nella corona mediana l'Oroscopo di Ritorno solare progresso per l'anno Duemila e infine nella corona esterna l'Oroscopo di Ritorno solare diretto per l'anno Duemila.

Il primo indicatore che balza all'occhio è la congiunzione del Sole Progresso con Marte di radice in Quarta Casa. Si dice dunque: durante l'anno, grande energia sarà disponibile per esplorare le profondità del proprio essere, riflettere su di sé per imparare come sviluppare il coraggio necessario per conoscersi fino in fondo. Come? Ricercando sicurezza, dimostrando calore e affettività. Perché? Perché solo nella sicurezza di un abbraccio materno si può entrare nel terreno difficile e problematico dell'inconscio.

A sostegno di queste tematiche, v'è la Luna Progressa, che si trova nella fase più importante, quella del Ritorno, che marca il passaggio all'età adulta, con tutte le problematiche emotive che esso comporta.

Il secondo indicatore, seguendo il filo tracciato dal primo, è la posizione di Marte Progresso, a 10 gradi e mezzo del Leone, in esatta conciliazione con l'asse Ascendente/Discendente: tempo di agire, con sicurezza, confidenza e senza esitare, specialmente nella relazione Io/Tu.

Il terzo elemento interessante è la progressione del Mediocielo, giunta al secondo grado dell'Acquario, a stabilire uno stretto aspetto di semisestile con Giove Progresso, che è retrogrado al 1 grado del Capricorno: l'aspetto superiore di semisestile indica "un nuovo inizio". Tale segnale si rafforza poiché il Mediocielo progresso ha appena lasciato la Parte di Fortuna Notturna, un punto dello Zodiaco che indica ed incoraggia ad occuparsi dell'Interiorità. Sembra proprio che la ragazza si stia confrontando intensamente con l'Emozione e con la necessità di difendere la propria emozione dagli "attacchi" del mondo esterno.

Su questi tre punti, proviamo a vedere se le Direzioni catalizzano qualcosa: ovviamente sì.

Relativamente al primo punto, anche Venere Diretta è in congiunzione al Marte natale. Ciò si verifica facilmente: ad ampliare i temi della ricerca personale e dell'introspezione emotiva si presenta una relazione, un rapporto d'amore (Venere) a cui ci si presta con vulnerabilità (Cancro).

Marte Diretto, per seguire il ragionamento impostato al secondo punto, è congiunto al Mercurio Progresso: poiché il Mercurio Natale è in Cancro e molto vicino al Fondocielo, siamo di nuovo a confrontarci con i temi della sensibilità e della vulnerabilità emozionale. La congiunzione tra Marte Diretto e Mercurio Progresso avviene nel segno del Leone (l'orgoglio) e nella Quinta Casa dell'Amore libero, stimolando la ragazza a non farsi assorbire troppo dalla paura e dalla pesantezza, dal silenzio dell'indagine interiore, ma ad avere il coraggio di parlare e di raccontarsi, di conoscere anche altre persone e altre idee attraverso il gioco, il divertimento, il sesso.

Per quanto riguarda il Mediocielo, basti notare che: il Giove Diretto è congiunto al Mediocielo Progresso (successo!); il Nettuno Diretto è congiunto al Giove Progresso; la Luna Diretta (emozioni che scaturiscono da eventi biografici esterni) è in quadratura stretta (inferiore a un grado) con il Mediocielo.

Altre direzioni notevoli:

Plutone, che è in trigono esatto a Sole/Venere natali, fornisce potere e personalità;

Urano, che è in feroce quadratura esatta con Marte progresso, impone alla giovane di confrontarsi fino in fondo con l'imprevisto, e la stimola a mostrare tutto il coraggio di cui dispone. Da notarsi che questa direzione di Urano è in trigono con il Mercurio Natale, un aspetto che armonizza il momento di improvvisa popolarità con la necessità di riservatezza che un Mercurio in Cancro richiede.

Ora passiamo a Pietro.

Il ragazzo presenta due pianeti difficili sugli Assi, Saturno sul Mediocielo e Plutone sull'Ascendente.

Essendo lui un Acquario con Luna in Sagittario, tende sempre a fare di testa sua e ad essere libero ed irriverente: ciò è garanzia di evoluzione spirituale (Luna congiunta al Nodo Lunare Nord) ma non certo di successo, dato che Saturno è retrogrado in Cancro (a bloccare il libero fluire delle emozioni, che per un Acquario vuol dire contribuire ad allontanarsi ancora di più dai sentimenti e di raffreddarsi), e Plutone è retrogrado in Bilancia, simbolo di potere personale smisurato che può consentirgli ogni pazzia, e cioè di credere di poter sempre decidere dove sia il giusto, la Giustizia, e di imporre la sua visione a chiunque (la malattia degli anni Settanta).

Due aspetti di rilievo nelle Progressioni: Sole in Pesci in trigono al Mediocielo in Cancro, a segnalare popolarità e grandi aspirazioni, grandi sogni (che botta quando ci si risveglia!); Luna Progressa congiunta a Urano Natale in Scorpione, e qui il Segno del Potere si esprime pienamente grazie ad Urano (l'individuo che si distingue dalla massa dei teleascoltatori) che viene caricato di energia.

Su questi due soli aspetti si innestano le Direzioni solari:

Plutone Diretto in congiunzione alla Luna Progressa e all'Urano Natale, a sottolineare l'importanza del potere personale e del controllo ossessivo sulle emozioni a difesa della propria individualità;

Giove Diretto in aspetto di sestile al Sole Natale, dal segno combattivo e stressante dell'Ariete in Casa Settima, a significare la grande opportunità di misurarsi con gli altri (la Settima Casa, il nemico "buono") e possibilmente di imparare qualcosa sul significato della vita (Giove) sulla propria pelle (Sole).

Non ci sono altri aspetti di rilievo, cosa che fa pensare ad un epilogo abbastanza rapido della vicenda.

successione di direzioni

I pianeti diretti si muovono tutti insieme alla velocità di 1 grado all'anno, cioè alla stessa velocità del Sole Progresso. È come se si ruotasse il tema natale in senso antiorario, grado per grado, anno per anno.