Ora che il tormentone dell’anno è esaurito, possiamo ripagarci dello sforzo che ci è costato sopportarlo sfruttandone per un po’ le informazioni che ha rivelato.
Lo facciamo studiando brevemente le Carte Natali dei dieci partecipanti alla trasmissione, i cui dati anagrafici sono stati reperiti dal sito ufficiale www.grandefratello.jumpy.it.

Lo studio è molto sommario, non rappresenta neppure minimamente quello che si impara da un Tema astrologico, e riguarda pochi punti essenziali, in questa sede:
– indicatori banali del successo, e cioè posizione dei Pianeti rispetto ad Ascendente e Mediocielo, nonché le posizioni di Giove e Saturno;
– indicatori di elevata attività psicologica, come concentrazioni di Pianeti intorno a ristrette aree zodiacali e relativa corrispondenza con il sistema delle Case;
– indicatori della modernità, essendo la trasmissione simbolo dei recenti progressi tecnologici mondiali nel campo della comunicazione, dell’intrattenimento mediatico e della partecipazione popolare di larghe masse di persone.

Lo studio non prende in considerazione le complesse (?) vicende che si sono susseguite nell’arco dei cento giorni di durata del programma televisivo, bensì solo i fatti salienti quali le progressive eliminazioni (e le nomine), i maggiori eventi successivi legati ad esse, brevi tratti delle personalità in gioco, desunti da ciò che i vari “riassunti” di stampa hanno riportato, e il risultato finale.

Spenderemo due parole per ciascun concorrente, iniziando dalla prima esclusa, per finire con la vincitrice.

I dieci concorrenti
Francesca
Roberta
Lorenzo
Sergio
Marina
Maria Antonietta
Rocco
Pietro
Salvo
Cristina
Carta Astrale di Francesca

La vita di questa ragazza succederà tra un paio di decine di anni. Fino ad allora essa sarà qualcosa di poco concreto, di apparente, di difficile realizzazione. Studentessa di “estetica”, cioè di estetistica, nel senso che si dice frequenti un corso di estetista, la posizione di Mercurio retrogrado in Gemelli non aiuta a fissare bene le idee; a causa della congiunzione Luna/Nettuno nel segno filosofico del Sagittario, la filosofia rimarrà solo una grande aspirazione.

Marte e Saturno congiunti in prima casa non facilitano l’espressione dell’io, anzi. Nessuna sorpresa che sia stata fatta fuori subito. La ragazza avrà di che fare esperienza prima di poter trovare una certa concretezza, alla quale sarà comunque destinata vista la concentrazione di pianeti nel Segno del Toro.

Carta Astrale di Roberta

La seconda eliminata, Roberta, la petulante del gruppo, “pierre” di un qualche fantomatico manager milanese: Luna congiunta a Giove in Gemelli, a cavallo dell’Ascendente. Sole in Leone opposto al Mediocielo. Tremenda opposizione di Saturno dalla Decima Casa del Padre alla congiunzione Urano/Plutone.

La chiacchiera, per questa ragazza, è un bisogno necessario per obnubilare la disperazione della depressione, che è sempre in agguato. Il desiderio di apparire e di esprimersi è malriposto in un luogo recondito: quello che appare dal di fuori contrasta con quello che c’è dentro. L’eliminazione precoce è stata determinata da questo contrasto interiore, che si rende evidente quando si entra più in intimità. C’è in effetti un certo desiderio di solitudine, che governa la psicologia del soggetto, che non va d’accordo affatto con un esperimento di vita in comune, per di più in quell’ambiente, chiuso ed imposto.

 Carta AStrale di Lorenzo

Il mestiere di macellaio è ciò che mi ha interessato di più di questo ragazzone dello Scorpione, il Segno maggiormente collegato alla morte, a ciò che va facilmente in putrefazione. Eppure egli non è cattivo, bensì riservato e timidamente disponibile, come l’Ascendente nel Segno del Cancro dimostra.

Purtroppo la congiunzione Luna/Saturno non consente un fluire libero dei sentimenti, che invece sono molto profondi e toccanti. Da qui, e dalla presenza del Mediocielo nel Segno dei Pesci (simbolo della sublimazione spirituale), quell’aura di “sacrificio” che lo circonda, e lo rende presto riconoscibile e disponibile, magari a fare i mestieri di casa o ad andarsene.

Anche qui, Mercurio retrogrado non aiuta per la vittoria: è il primo eliminato dopo le due più astrologicamente deboli concorrenti.

Carta Astrale di Sergio

Un altro nato con l’Ascendente in Cancro e il Mediocielo in Pesci.
Il Sole in Gemelli ed Urano in Bilancia, in favorevole trigono, gli hanno permesso di superare ben due nomine eliminatorie, ma la posizione del Sole in Dodicesima, la Casa più materialmente debole, e la posizione di Saturno nella Prima, la Casa materialmente più importante, non gli hanno consentito di superare la terza nomina.

Il simpatico surfista ha dovuto lasciare il campo per cullarsi con la notevole flotta di ammiratrici che la notorietà improvvisa gli ha procurato: non c’è da sorprendersi, perché Venere in Leone in conciliazione all’opposizione Mercurio/Nettuno, dona grandi capacità “oratorie”, ovviamente in senso “teatrale” ed affabulatorio: i suoi discorsi contorti (Mercurio retrogrado!) e un po’ sgangherati, ma sempre affascinanti (Nettuno in Sagittario) e esoticamente strani, sono stati presi ad esempio dalla trasmissione satirica “Mai dire Grande Fratello” come “cose da non dire”. Ma la Luna in Scorpione ha trovato modo di vendicarsi delle prese in giro subite, facendo togliere alla trasmissione satirica la spazio di prima serata che grazie a Sergio si era conquistata.

Mai disturbare lo Scorpione!

Carta Astrale di Marina

La Carta della giovane Marina colpisce per la conformazione degli aspetti, che formano una specie di capanna protettiva dentro cui non c’è niente! Tutti i Pianeti sono in comunicazione tra loro, tranne uno, il Sole, il primo pianeta, quello più importante, che è isolato nel Segno dell’isolamento esistenziale, l’Acquario. Anche la Luna abita in quel Segno, contribuendo a rendere la ragazza autonoma, autosufficiente. Cioè, scollegata: il rischio è quello di non riuscire a godersi la ricchezza della propria psicologia e ad essere per questo fraintesa, o incompresa, dalla comunità in cui vive.

Da dove viene tutto il fascino che le si attribuisce? Dalla posizione di Venere, nel Segno di Nettuno, i Pesci, congiunta all’Ascendente. Non è bastato, però, il fascino per proseguire la gara: eliminata alla prima nomina, nonostante Mercurio non sia retrogrado.

Un’altra domanda mi sono posto, una volta appresa l’età della candidata: come fa a dimostrare il doppio dei suoi anni? L’espressione del viso è da quarantenne, non da ventitreenne. È il Pianeta Saturno ad avere più aspetti (sei in tutto!): da qui quel senso di vecchiezza che sfido chiunque a contraddire.

Carta Astrale di Maria Antonietta

La ragazzetta è tosta: quattro pianeti in Gemelli, un’altra inutile chiacchierona!

Considerata da tutti una delle papabili alla vittoria finale, è stata buttata fuori all’improvviso con una maggioranza schiacciante di voti popolari.

La posizione di Urano, congiunto al Mediocielo e in trigono alla concentrazione di pianeti in Gemelli, ha funzionato a dovere: l’imprevedibilità dell’energia di questo Pianeta improvviso ed elettrico ha causato l’eliminazione. Eppure, un ampio trigono che coinvolge il Pianeta governatore del Tema, Giove, posizionato nella Seconda Casa della Fiducia in se stessi, avrebbe dovuto garantire miglior fortuna, direbbero gli astrologi fondamentalisti... E invece no: quando ci sono di mezzo Giove ed Urano, non ci si può fidare mai di niente, se non di se stessi e della propria volontà interiore, che è qualcosa di diverso da ciò che succede nel mondo.

L’eccitante sestile tra Luna in Ariete e Sole in Gemelli fa funzionare la ragazza come una macchinetta, e le consente di resistere molto facilmente allo stress: a patto che non si esageri con le uova frullate! (Che schifezze che mangia la gente!)

Carta Astrale di Rocco

Accusato di femminilità eccessiva, l’Ingegnere Rocco è nato sotto il Segno del Cancro, il segno della sensibilità, e di questa qualità è dotata la sua Carta, essendo nel Cancro anche il suo Ascendente. Non ha nulla dunque da rimproverarsi se la sua disponibilità alla dolcezza può venire fraintesa. Attenzione: subito dopo sorge il Pianeta Marte (il guerriero) nel Segno del Leone (l’orgoglio), altro che dolcezza e disponibilità!

Congiunto a Mercurio e in trigono con Nettuno in Sagittario e il Mediocielo in Ariete, questo pianeta Marte dona al soggetto la capacità di agire, di giocare velocemente con le parole e di imbrogliare la gente, di non aver paura di niente.

La quadratura di Giove in Capricorno con il Mediocielo non gli ha consentito di fare ulteriori progressi, la vittoria non era presente, malgrado fosse probabilmente il più intelligente del gruppo.

Si vocifera di una sua presunta relazione con Marina. Che la Madonna li accompagni, essendo il Sole di lei illuminante nella Settima casa delle relazioni di lui, che nelle relazioni è indebolito dalla congiunzione Venere/Saturno, ed essendo la congiunzione Mercurio/Marte di lui proprio opposta a quel Sole in Acquario di lei che ha bisogno che qualcuno la tocchi e la stimoli proprio lì dove si sente più isolata.

Forza Rocco, dai che ce la fai, ce la puoi fare...

Carta Astrale di Pietro

L’energia inesauribile dello “sborone” del gruppo proviene dalla strettissima congiunzione di Plutone all’Ascendente. Plutone governa l’intensità con cui si incarna una Carta natale, e il nostro ha dimostrato ampiamente di quale “intensità” sia dotato.

Purtroppo una altrettanta stretta congiunzione di Saturno al Mediocielo, addirittura aggravata dall’opposizione di Marte, non hanno consentito a Pietro di fare granché. Il primo eliminato dei tre finalisti (Mercurio è retrogrado!), si è consolato con un bacio da Miss Italia, con la quale non è riuscito ad essere cortese, solo normalmente cafone. La parlata libera e scanzonata, volgare?, è governata dalla congiunzione Sole/Mercurio in Acquario, appena temperata dal largo trigono con l’Ascendente in Bilancia... Purtroppo il ragazzo non imparerà mai l’educazione essendo la Luna assolutamente irriverente nel Segno vagabondo del Sagittario in quadrato a Venere in Pesci, i due segni meno disciplinati dello Zodiaco.

Della sua love story con Cristina è facile parlare: le due lune sono in quadratura, e quella di lui è congiunta al Nettuno di lei in Ottava Casa dell’amore che trasforma. Nessun futuro per la coppia, checché ne dicano i genitori. Ma tutto può essere, fuorché un uomo incinto, diceva Totò.

Carta Astrale di Salvo

Molto caratteristica la Carta di questo personaggio, sicuramente il più simpatico dei dieci. Intanto un handicap severo: Saturno all’Ascendente nel Cancro. E il Pianeta più duro fa solo aspetti difficili, non è da sorprendere che il ragazzo abbia avuto difficoltà in gioventù.

Di contrasto, l’aspetto di Mercurio congiunto al Mediocielo, che avrebbe dovuto garantirgli quantomeno una migliore istruzione, e invece il Segno interessato, quello dei Pesci, non essendo ben temperato dalla presenza di pianeti in Vergine, non ha potuto far di più che procurargli un lavoro come pizzaiolo. Degna professione, che per un creativo istintuale come lui (Urano sulla cuspide della Quinta Casa), gli consente di farsi riconoscere dal suo pubblico: quanti di noi non hanno mancato di osservare con ammirazione, per qualche minuto almeno, da bambini, l’arte del pizzaiolo verace che fa volare l’impasto e confeziona e cuoce sapientemente la nostra pizza?

Due parole su Salvo finalista: il secondo Pianeta più vicino al Mediocielo è Giove, dal Segno dell’Ariete, dove il nostro ha anche il Sole. Solo Cristina può vantare una posizione migliore del Pianeta-Re rispetto al Mediocielo.

Carta Astrale di Cristina

Per la vincitrice finale, poche parole: nasce nel Segno dei Gemelli, con Venere congiunta strettamente al Sole, entrambi nella Terza Casa della capacità di comunicare. La Luna è in Vergine, retta dunque da Mercurio, nella Sesta Casa dell’Impegno. La Sesta è retta dal Sole, in Gemelli, dunque ancora Mercurio.
Il Pianeta della comunicazione è nel Segno timido del Cancro, nella Quarta Casa dell’interiorità: è facile per lei mostrare la sua femminilità, intensa come desiderio di intimità, nonostante scelga, per contrasto dovuto all’Ascendente in Ariete, abbigliamenti tipicamente maschili.

Giove in Capricorno si oppone a Mercurio, ma l’opposizione è conciliata dalla Luna, che sostiene la buona riuscita professionale della bagnina, in questo caso è la vittoria finale il regalo del Pianeta dell’abbondanza.

Altro segnale importante: Urano in Settima, vicino al Discendente, simbolo della capacità di attrarre molte persone: Urano significa tecnologia ed onde elettromagnetiche, come anche il voto delle masse, magari il voto elettronico, visti i tempi che corrono: il trigono di Saturno dai Gemelli ha garantito il supporto necessario a superare quattro nomine eliminatorie e la selezione finale.

Le eliminazioni successive
Francesca contro Roberta (esce Francesca)
Roberta contro Pietro (esce Roberta)
Lorenzo contro Sergio (esce Lorenzo)
Sergio contro Cristina (esce Sergio)
Marina contro Cristina (esce Marina)
Maria Antonietta contro Cristina (esce Maria Antonietta)
Tutti contro tutti (esce Rocco)
La finale (esce Pietro)
Salvo contro Cristina (esce Salvo)
Cristina vince.